Privacy Policy

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Come The Social Lender utilizzerà le informazioni ricevute

The Social Lender Srl (“The Social Lender”), ai sensi del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (il “Regolamento”), desidera informarti su come tratta le informazioni che si riferiscono ai propri servizi (i “Servizi”) e nell’ambito della navigazione del proprio sito web.

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi ai dati personali dei Richiedenti/Prestatori. Il “titolare” del loro trattamento è la Società The Social Lender S.r.l., che ha sede operativa in Corso Vercelli, 5 – 20144 Milano (MI) P.IVA IT02529600203.

The Social Lender, quale società fintech di diritto italiano che opera in Italia gestirà sempre (ossia raccoglierà, archivierà e utilizzerà) i dati personali dei Richiedenti/Prestatori in conformità con la normativa applicabile, in modo corretto e lecito.

The Social Lender si prefigge l’obiettivo di raccogliere dati e informazioni in modo accurato, pertinente e adeguato allo scopo per il quale tale raccolta sia resa necessaria, senza invece richiedere informazioni non necessarie.

Questa policy si applica ai trattamenti di dati personali dei Richiedenti/Prestatori di The Social Lender nell’ambito di tutti i Servizi (presenti e futuri).

 

Che cosa si intende per policy sulla riservatezza dei dati?

Per assicurare che i dati personali vengano gestiti in modo corretto e lecito, The Social Lender è tenuta ad informare il Richiedente/Prestatore:

  • sulle ragioni per le quali necessiti di tali dati;
  • su come tali dati saranno utilizzati; e
  • sul/sui soggetto/i con il/i quale/i tali dati saranno condivisi.

Questo è lo scopo della policy di The Social Lender sulla riservatezza dei dati.

The Social Lender S.r.l. è Agente dell’Istituto di Pagamento comunitario LemonWay SAS , registrato con il numero 201801128 presso ACPR (Autorité de Control Prudentiel et de Résolution), vigilato da Banca di Francia.

La piattaforma, insieme all’Istituto di Pagamento, applica le Risk Procedures necessarie unitamente all’AML-CTF (anti-money landering e counter-terrorism financing), KYC (Know Your Customer) e PEP Status Verification (Politically Exposed Person), in breve identificate come “Policy di Sicurezza”.

 

Come vengono raccolti i dati personali da parte di The Social Lender?

I dati personali che il Richiedente/Prestatore comunica a The Social Lender provengono:

  • da informazioni comunicate durante la fase di registrazione necessaria per poter accedere ai Servizi;
  • da informazioni comunicate telefonicamente, via email o attraverso social media; e
  • dai controlli effettuati per verificarne l’accuratezza.

 

Che cosa si intende per “dati personali”?

Per “dati personali” si intendono tutte quelle informazioni utili ad identificare un soggetto, che siano già detenute da The Social Lender ovvero delle quali quest’ultima potrebbe entrare in possesso.

A titolo esemplificativo, si considerano dati personali:

  • nome e cognome;
  • indirizzo;
  • codice fiscale;
  • numero di conto corrente;
  • data di nascita;
  • numero di telefono;
  • informazioni contenute nel documento d’identità;
  • indirizzo email;
  • la localizzazione.

Ma sono dati personali anche i dati generati tramite l’utilizzo dei Servizi, come:

  • informazioni sul browser e sul dispositivo;
  • indirizzo IP;
  • dati sull’utilizzo dell’app e dei Servizi;
  • informazioni raccolte tramite cookies e altre tecnologie, fornite da te e che non rivelano la tua identità specifica;
  • informazioni demografiche e altre informazioni fornite da te che non rivelano la tua identità specifica.

 

Quali sono i dati personali gestiti da The Social Lender?

The Social Lender non gestisce dati sensibili ma tratta gli altri tipi di dati menzionati sopra. In particolare, al fine di rispettare le procedure come Agente di Istituto di pagamento Comunitario (IMEL/IP), The Social Lender è tenuta a richiedere dati personali quali nome e cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, email, numero di conto corrente e altri documenti per verificare l’identità del Richiedente/Prestatore.

The Social Lender utilizza le altre informazioni menzionate al precedente paragrafo per rendere i propri Servizi.

In relazione all’utilizzo dei dati del Richiedente/Prestatore per finalità di marketing diretto, The Social Lender adotta il principio di minimizzazione. The Social Lender potrebbe proporre delle offerte promozionali sulla base di dati come, per esempio, il tuo luogo di residenza oppure il volume delle transazioni effettuate in un determinato periodo. Si tratta di attività che sono state valutate attentamente e non ritenute invasive e lesive dei diritti e delle libertà fondamentali del Richiedente/Prestatore.

 

Perché The Social Lender tratta dati personali?

The Social Lender tratta i dati del Richiedente/Prestatore per varie finalità:

  • fornire il servizio di trasferimento di moneta elettronica chiesto dal Richiedente/Prestatore e quindi per adempiere agli obblighi assunti nell’ambito dell’accordo per la fornitura di Servizi (inclusa la geolocalizzazione del dispositivo);
  • prevenire e individuare reati finanziari e frodi e quindi per adempiere ad obblighi di legge e anche a un legittimo interesse di The Social Lender;
  • come Agente dell’Istituto di Pagamento LemoWay rendere i dati disponibili per adempiere agli obblighi di legge previsti dalle Risk Procedures del mercato regolamentato (per esempio verificare l’identità dell’utente e segnalare eventuali attività sospette alle competenti autorità);
  • promuovere i servizi The Social Lender via email e tramite notifiche push (o eventuali altri canali) sulla base del legittimo interesse di The Social Lender e secondo criteri di minima segmentazione avendo valutato che il Richiedente/Prestatore sia interessato ad avere informazioni dal fornitore dei Servizi e che non vi sia un particolare impatto sui suoi diritti e libertà;
  • adempiere ad obblighi di legge (per esempio fiscale e antiriciclaggio);
  • migliorare i Servizi e le funzionalità del sito e di eventuali app e questo sulla base di un legittimo interesse commerciale di The Social Lender che non ha impatti significativi sul Richiedente/Prestatore.

I dati personali raccolti potrebbero essere inoltre trattati nell’ambito di eventuali vicende societarie (cessione della società o di rami d’azienda), due diligence, in caso di difesa di un diritto in giudizio e in relazione alle relative attività prodromiche.

 

Quali sono i soggetti i cui dati personali sono trattati da The Social Lender?

In accordo con le Policy di Sicurezza, The Social Lender tratta dati personali di molteplici soggetti tra i quali si menzionano i seguenti:

  • Richiedenti;
  • Prestatori;
  • personale, ivi inclusi volontari, agenti, lavoratori occasionali, soci, lavoratori autonomi e persone che lavorano sotto contratto a nome di The Social Lender;
  • fornitori;
  • soggetti che presentino reclami.

 

Con chi vengono condivisi i dati personali?

The Social Lender ottiene e condivide dati personali da e con diversi soggetti tra i quali si menzionano, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, i seguenti:

  • Richiedenti (nell’ambito dell’erogazione dei Servizi richiesti dai Richiedenti; in particolare vengono pubblicati informazioni relative al progetto presentato e solo per i Prestatori in status KY2 (Lemonway) vengono messi a disposizione di consultazione altri dati);
  • Prestatori;
  • altri Utenti The Social Lender;
  • fornitori di servizi IT;
  • personale, ivi inclusi volontari, agenti, lavoratori occasionali, soci, lavoratori autonomi e persone che lavorano sotto contratto a nome di The Social Lender;
  • fornitori;
  • soggetti che presentino reclami;
  • fornitori di informazioni commerciali;
  • fornitori di servizi per l’adeguata verifica del cliente;
  • eventuali partner commerciali di The Social Lender nell’ambito dell’erogazione di Servizi richiesti dal Richiedente/Prestatore;
  • parenti, tutori legali e collaboratori del soggetto interessato;
  • Autorità competenti al rilascio di licenze;
  • intermediari finanziari (a titolo esemplificativo, le Banche);
  • forze dell’ordine (a titolo esemplificativo, la Polizia);
  • responsabili del trattamento di dati personali che operano per conto di The Social Lender.

Tutti questi soggetti agiscono come titolari autonomi oppure sono stati autorizzati da The Social Lender ove agiscano per suo conto.

Qualora ciò sia strumentale al perseguimento delle finalità indicate sopra, i dati personali potranno altresì essere trasferiti all’estero a società aventi sede sia all’interno sia al di fuori dell’Unione Europea. Alcune di queste giurisdizioni potrebbero non garantire lo stesso livello di tutela dei dati garantito dal paese in cui l’interessato risiede. In tal caso, The Social Lender si impegna a che i dati siano trattati con la massima riservatezza stipulando, se necessario, accordi che garantiscano un livello di protezione adeguato e/o adottando le clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.

Le informazioni in possesso di The Social Lender saranno condivise solo con i soggetti che abbiano effettiva necessità di conoscerle.

 

Come fa The Social Lender a garantire la sicurezza dei dati personali?

The Social Lender presta estrema attenzione alla sicurezza dei dati personali del Richiedente/Prestatore. A tale fine, ha predisposto apposite procedure per la sicurezza dei dati nonché una policy sulla sicurezza dell’informazione che consentono di proteggere i dati da perdite accidentali o da un uso improprio. The Social Lender permette l’accesso alle informazioni solo in presenza di un legittimo motivo.

 

Che cosa accade qualora i dati in possesso di The Social Lender si rivelino inesatti?

E’ importante che i dati in possesso di The Social Lender siano accurati e aggiornati. Qualora i dati forniti a The Social Lender subiscano delle modifiche è necessario che queste ultime siano comunicate prontamente all’indirizzo email amministrazione@thesociallender.it o attraverso i social media, così da consentire a The Social Lender di aggiornare le proprie anagrafiche.

 

Per quanto tempo The Social Lender conserva i dati?

I dati personali saranno conservati in conformità a quanto previsto dalle normative applicabili, per un periodo di tempo non superiore a quello necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati. I criteri per determinare il periodo di conservazione dei dati tengono conto del periodo di trattamento consentito e delle normative applicabili (per esempio di natura fiscale o antiriciclaggio), prescrizione dei diritti e della natura degli interessi legittimi ove costituiscano la base giuridica del trattamento.

I dati personali potrebbero essere conservati per un periodo successivo a quello originariamente previsto, in caso di eventuali contenziosi o richieste delle Autorità competenti.

Sarà cura di The Social Lender rimuovere in modo sicuro tali dati dai propri sistemi informatici non appena saranno diventati non più necessari.

 

Quali diritti può esercitare il Richiedente/Prestatore in relazione alle informazioni trattate da The Social Lender?

Il Richiedente/Prestatore può esercitare specifici diritti, tra cui quelli di chiedere al titolare del trattamento:

  • la conferma che sia o meno in corso un trattamento dei suoi dati personali e, in tal caso, di ottenerne l’accesso (diritto di accesso);
  • la rettifica dei dati personali inesatti, o l’integrazione dei dati personali incompleti (diritto di rettifica);
  • la cancellazione dei dati stessi, in presenza di uno dei motivi previsti dall’art. 17 del Regolamento (diritto di cancellazione);
  • di limitare il trattamento dei propri dati personali, in presenza di uno dei motivi previsti dall’art. 18 del Regolamento (diritto di limitazione);
  • di ricevere i dati personali forniti in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e di trasmetterli ad un altro titolare del trattamento (diritto alla portabilità).

Il Richiedente/Prestatore ha il diritto di revocare il consenso al trattamento dei suoi dati personali (ove questo sia stato prestato), in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

Inoltre, il Richiedente/Prestatore ha il diritto di opporsi alle attività promozionali dirette svolte da The Social Lender, compresa l’eventuale segmentazione per finalità di marketing. Per quanto riguarda la gestione delle notifiche push, questa va fatta tramite le impostazioni del dispositivo del Richiedente/Prestatore medesimo.

Per esercitare i suoi diritti, il Richiedente/Prestatore potrà scrivere all’indirizzo email amministrazione@thesociallender.it.

.

Non sempre The Social Lender potrà dare tutte le informazioni richieste e dare seguito alle istanze del Richiedente/Prestatore a causa degli obblighi derivanti dalla qualifica di Agenti di Istituto di pagamento Comunitario (IMEL/IP). In ogni caso, The Social Lender farà il possibile per dare seguito alle richieste dei Richiedenti/Prestatori.

Ai sensi del Regolamento, The Social Lender non è autorizzata ad addebitare costi per adempiere ad una delle richieste riportate in questo paragrafo, a meno che non siano manifestamente infondate o eccessive, ed in particolare abbiano carattere ripetitivo. Nei casi in cui il Richiedente/Prestatore richieda più di una copia dei suoi dati personali o nei casi di richieste eccessive o infondate, The Social Lender potrebbe (i) addebitare un contributo spese ragionevole, tenendo conto dei costi amministrativi sostenuti per evadere la richiesta o (ii) rifiutarsi di soddisfare la richiesta. In queste eventualità The Social Lender informerà il Richiedente/Prestatore dei costi prima di evadere la richiesta.

The Social Lender potrebbe richiedere ulteriori informazioni prima di evadere le richieste, qualora avesse bisogno di verificare l’identità della persona fisica che le ha presentate.

Fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale, il Richiedente/Prestatore avrà inoltre il diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo competente (Information Commissioner), qualora ritenga che il trattamento che lo riguarda sia effettuato in violazione del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

In ogni caso, The Social Lender è interessata ad essere informata di eventuali motivi di reclamo e invita a usare i canali di contatto sopra indicati prima di adire l’autorità di controllo, così da poter prevenire e risolvere eventuali controversie in modo amichevole e tempestivo, con la massima cortesia, serietà e discrezione.

 

Link relativi a siti web esterni

The Social Lender può fornire link di altri contenuti come siti web, applicazioni web e applicazioni scaricabili. Salvo diversa indicazione, tali contenuti non sono sotto il controllo di The Social Lender che dunque non assume o accetta alcuna responsabilità per i contenuti di soggetti terzi. La fornitura di un link è solo di carattere indicativo e non implica alcuna approvazione del contenuto collegato o di chi ne detiene il controllo.

 

Aggiornamento della presente Privacy Policy

La presente Privacy Policy è stata aggiornata il 21 Giugno 2018. Eventuali aggiornamenti saranno sempre pubblicati in questa pagina.

 

Come contattarci

Per qualsiasi domanda, commento o dubbio relativo alla presente Privacy Policy del sito, è possibile contattare la Società ai seguenti indirizzi:

 

The Social Lender S.r.l.

Corso Vercelli, 5 – 20144 Milano (MI)
P.Iva IT02529600203
info@thesociallender.it

Contattaci

Hai bisogno di aiuto o di supporto? Qui trovi tutti i riferimenti utili ad entrare in contatto con noi.

info@thesociallender.it +39 340 752 1383 Corso Vercelli, 5 - Milano


Follow us on

 

The Social Lender S.r.l. è Agente dell'Istituto di Pagamento comunitario LemonWay SAS , registrato con il numero 201801128 presso ACPR (Autorité de Control Prudentiel et de Résolution), vigilato da Banca di Francia.

La piattaforma, insieme all'Istituto di Pagamento, applica le Risk Procedures necessarie unitamente all'AML-CTF (anti-money landering e counter-terrorism financing), KYC (Know Your Customer) e PEP Status Verification (Politically Exposed Person).