Glossario

Termini presenti nel Contratto per l’Adesione alla Piattaforma di The Social Lender

Area Riservata

Sta ad indicare un’area della Piattaforma non visibile al pubblico e accessibile dal Richiedente e dal Prestatore utilizzando le Credenziali di Accesso

Condizioni di Finanziamento Standard

Sta ad indicare le condizioni di finanziamento standard indicate nell’allegato 2 del Contratto Quadro per l’Adesione alla Piattaforma (Condizioni di Finanziamento Standard) e che costituiscono il regolamento contrattuale standard sulla base del quale il Richiedente ed il Prestatore negoziano i termini del Contratto di Finanziamento.

Conto Corrente

Sta ad indicare il conto corrente bancario in Italia, esterno alla Piattaforma, di cui l’Utente è titolare o co-titolare.

Conto di Pagamento del Prestatore

Sta ad indicare il conto di pagamento aperto dal Prestatore presso Lemonway ai sensi delle Condizioni Generali di Utilizzo Lemonway.

Conto di Pagamento del Richiedente

Sta ad indicare il conto di pagamento aperto dal Richiedente presso Lemonway ai sensi delle Condizioni Generali di Utilizzo Lemonway.

Contratto di Finanziamento

Sta ad indicare il contratto di finanziamento negoziato e concluso tra il Richiedente e il Prestatore attraverso la Piattaforma.

Lemonway

sta ad indicare Lemoway SA, società di diritto francese autorizzata come Istituto di Pagamento da parte dell’ACPR (Autorité de contrôle prudentiel et de résolution, ossia l’autorità di vigilanza francese) e autorizzato alla prestazione di servizi di pagamento in Italia in regime di libera prestazione di servizi all’interno dell’Unione Europea in virtù di “passaporto” comunitario.

Limite Minimo di Investimento

Sta ad indicare la somma minima da raccogliere, inferiore e indicata anche in percentuale della somma richiesta indicata nella Scheda Progetto.

Piattaforma

Sta ad indicare il portale online denominato www.thesociallender.it.

Prestatore

Sta ad indicare il soggetto che mette a disposizione liquidità da prestare attraverso la Piattaforma.

Progetto

Sta ad indicare il portale online denominato www.thesociallender.it.

Credenziali di Accesso

sta ad indicare lo username e la password scelte dall’Utente in fase di registrazione alla Piattaforma.

Criteri per la Pubblicazione sulla Piattaforma

a) il Rating del Richiedente è pari o superiore a “C1”;
b) l’ammontare del finanziamento che il Richiedente desidera ottenere tramite la Piattaforma è pari o superiore a Euro 50.000 e in ogni caso ricompreso nei limiti stabiliti dalla Piattaforma nel rispetto delle norme imperative applicabili; e
c) la durata del finanziamento che il Richiedente desidera ottenere tramite la Piattaforma è compresa tra un minimo di dodici mesi (un anno) e un massimo di 60 mesi (cinque anni).

Elenco Prestatori

Sta ad indicare il prospetto riassuntivo di tutti i Prestatori pro tempore titolari di Finanziamenti nei confronti del Richiedente.

Finanziamento

Sta ad indicare il finanziamento in Euro per un Progetto erogato ai sensi di uno o più Contratti di Finanziamento.

Giorno Lavorativo

Sta ad indicare tutti i giorni di calendario dal lunedì al venerdì con esclusione, quindi, dei sabati e delle domeniche e dei giorni festivi nazionali in Italia.

Legge sull’Usura

Sta ad indicare la legge n. 108 del 7 marzo 1996 come in seguito modificata ed integrata.

Rating del Richiedente

Sta ad indicare il giudizio di merito creditizio del Richiedente calcolato da TSL

Richiedente

Sta ad indicare il soggetto che richiede un Finanziamento attraverso la Piattaforma

Scheda Progetto

Sta ad indicare il documento redatto da TSL e finalizzato alla sintetica presentazione sulla Piattaforma dell’attività aziendale del Richiedente e delle caratteristiche del Progetto e della domanda di Finanziamento.

Tasso di Interesse Proposto

Sta ad indicare il tasso di interesse per il Finanziamento del Progetto calcolato sulla base del Rating del Richiedente.

Utente

Sta ad indicare, a seconda dei casi, il Richiedente o il Prestatore.


Termini economici e finanziari

ROE

Indica la redditività del patrimonio netto, ovvero il ritorno economico dell’investimento effettuato dai soci nell’azienda. ROE ottimo per valori pari o superiori 6%, per i valori tra 4% e 6% buono, per i valori compresi tra 2% e 4% situazione sufficiente, per i valori inferiori a 2% situazione critica.

ROI

Indica la redditività e l’efficienza economica della gestione caratteristica a prescindere dalle fonti utilizzate: esprime quanto rende il capitale investito dall’azienda. Generalmente ottimo per valori pari o superiori al 15%, buono per valori compresi tra 12% – 15%, sufficiente per i valori compresi tra 7% e 12%, situazione critica per i valori inferiori 7%.

ROS

E' un indicatore che esprime il ricavo netto medio generato da ogni unità di capitale operativo investito nell’attività dell’azienda. Viene utilizzato per valutare la capacità produttiva. Maggiore di 2 tale indice risulta molto soddisfacente dal punto di vista dell’efficienza produttiva, compreso tra 1 e 2 efficienza produttiva soddisfacente, compreso tra 0,5 e 1 efficienza produttiva poco soddisfacente invece minore di 0,5 scarsa efficienza soddisfacente.

Fatturato

E' la somma dei ricavi delle vendite e/o delle prestazioni di servizi nonché degli altri ricavi e proventi ordinari dell’azienda.

Valore aggiunto/Fatturato

E' un indicatore utilizzato per verificare il margine dell’azienda, quindi è un rapporto tra i costi di produzione e il fatturato.

EBITDA

E' il margine operativo lordo ovvero il risultato operativo ante ammortamenti; per ottenere l’EBITDA margin il valore viene rapportato ai ricavi.

Rapporto di indebitamento

Indica il rapporto tra i debiti totali ed il patrimonio netto, misurando la dipendenza finanziaria dell’azienda nei confronti di terzi soggetti. Maggiore sarà il rapporto, maggiore sarà la dipendenza nei confronti di terzi. D/E (D=debito, E=equity o patrimonio netto) minore di 0,75 è ottimale, tra 0,75 e 2 è buono, maggiore 2 e minore di 3 sufficiente ma con una tendenza allo squilibrio finanziario, maggiore di 3 comporta uno squilibrio finanziario.

Posizione finanziaria netta/EBITDA

Esprime in anni la capacità di un’impresa di ripagare i propri debiti utilizzando il reddito generato dalla gestione caratteristica (EBITDA). Maggiore è il rapporto, minore è la capacità di un’impresa di ripagare i debiti contratti.

Rapporto corrente

Verifica la capacità di un’impresa di far fronte ai propri impegni finanziari nel breve periodo. E’ il rapporto tra (attività correnti) /passività correnti. Rapporto corrente maggiore di 2 situazione ottimale; 1,5<RC<2 situazione soddisfacente; 1<RC<1,5 situazione da controllare; RC< 1 squilibrio finanziario.

Utile %

E' il risultato economico finale conseguito dall’azienda durante l’anno. L’utile in % è dato dal rapporto tra l’utile d’esercizio ed il fatturato.

Cash Flow operativo

Rappresenta la liquidità in grado di essere generata dall’azienda. La piattaforma utilizza il seguente metodo di calcolo: flusso finanziario reddituale + flusso del capitale circolante netto + il flusso finanziario altre rettifiche + flusso dell’attività di investimento + flusso dell’attività di finanziamento + disponibilità liquide al 01/01/X.

Cash Flow reddituale

Rappresenta la liquidità in grado di essere generata dall’azienda. La piattaforma adotta il seguente metodo di calcolo: Utile + imposte d’esercizio – interessi passivi/attivi – plusvalenze/minusvalenze derivati dalla cessione di attività + ammortamenti + accantonamenti.